Huggies Pull UPS:Dubbi sullo spannolinamento? L’esperta risponde

Ritorna l’appuntamento di Womanlifestyle con Huggies Pull Ups, il pannolino “magico” dedicato alla fase dello spannolinamento.

 Mi è piaciuta l’idea avuta da Huggies di intervistare una pedagoga esperta con l’intento di aiutare i genitori con consigli su una fase così importante per la crescita di un bambino.

  Durante l’intervista alcune parole si ripetono costantemente: pazienza, gioco, gratificazione.

 Passare dal pannolino al vasino può essere traumatico per il bambino se il passaggio non viene effettuato nelle modalità giuste. Per questo motivo è importante sapere “come muoversi” soprattutto se si è alle prese col primo figlio.

 La pedagoga insegna innanzitutto che bisogna armarsi di tanta pazienza: i bambini non sono tutti uguali per questo motivo ognuno avrà i propri tempi.

  La parte dell’intervista che ho ritenuto più interessante è quella dedicata al “Come cominciare?”..

 

Ho trovato interessante la proposta della esperta di andare ad acquistare il vasino assieme al bambino: dargli la possibilità di sceglierne il colore, di studiarlo da subito aiuterà i vostri cuccioli a prendere confidenza col nuovo “compagno di viaggio”.

 Un ausilio “geniale” per questa fase è offerto sicuramente da Huggies che con i suoi Huggies Pull Ups, da una parte regala ai vostri bambini la sensazione di utilizzare un semplice slip e dall’ altra da la garanzia di un pannolino super assorbente e sicuro. Inoltre, con i disegni magici che scompaiono quando il pannolino è bagnato, i vostri bambini potranno iniziare ad imparare come riconoscere il momento del cambio del pannolino.

  Che non tutti i bambini sono uguali me ne sono accorta molto presto. Non tutti sanno che ho 3 fratelli più piccoli di me (molto più piccoli) perciò ho assistito alla loro crescita in maniera attiva e mi sono resa conto sin da subito che ognuno ha reagito diversamente allo spannolinamento.

  Uno di loro ha avuto bisogno di più tempo, un altro, invece, è passato con naturalezza dal pannolino alla mutandina pretendendo, però, di utilizzare non un vasino, ma un riduttore per WC  “Io sono grande” ripeteva. Un altro ancora, invece, aveva bisogno di stare davanti alla tv a guardare la sua videocassetta preferita.

 Tutti, però, proprio tutti e 3 erano accomunati dalla stessa necessità: quella di vivere il momento del vasino come un gioco. Non dimenticherò mai i giocattoli sparsi sul pavimento del bagno!!

 Come dimenticare il più piccolo quando prese in mano una rivista ed iniziò a sfogliarla quasi come se fosse un adulto!! Conserviamo ancora gli scatti di quel momento ed ancora oggi riguardarli lascia affiorare ricordi ormai lontani.

  E voi, avete qualche racconto divertente da raccontare? Mi piacerebbe discutere con voi di questa fase delicata che coinvolge ogni bambino. Io, nonostante i tre fratellini, ho sempre l’impressione di non essere  mai abbastanza ferrata sull’argomento.

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Diggita
  • RSS
  • Segnalo
  • Wikio IT

Written by womanlifestyle on giugno 24th, 2011 # Filed under Donna # No Comment #

Leave a Reply